"Non Mollare Mai - Storie Tricolori"

In occasione della Festa Nazionale della Repubblica Italiana, la prima serata di Rai 1 ha accolto un charity show di nuovissima generazione, che ha messo in connessione i grandi campioni dello sport con i volti RAI e i grandi nomi del cinema italiano.

“Non Mollare Mai – Storie Tricolori” ha portato nelle case degli italiani una serata all’insegna dello sport e delle grandi emozioni collettive: delle appassionanti videochiamate di gruppo tra i campioni e gli artisti più amati che, attraverso le storie di epiche imprese sportive, hanno portato all’attenzione del grande pubblico le azioni quotidiane dei volontari della Croce Rossa Italiana.
Conduttore d’eccezione, simbolo di resilienza e passione sportiva, è stato Alessandro Zanardi che  ha coordinato gli interventi dei tantissimi ospiti che parteciperanno alla serata. 

Il racconto intreccerà le grandi emozioni dello sport e della vita quotidiana visti dagli occhi dei protagonisti con storie della Croce Rossa Italiana: i risultati ed il successo ottenuti attraverso l'impegno, la fatica ed il sacrificio saranno la leva per mostrare la forza di tutti i volontari e gli operatori della Croce Rossa Italiana che, in un momento complicato come quello che stiamo attraversando, rappresentano un’ancora di salvezza per milioni di persone che hanno subito le conseguenze sanitarie e sociali del Covid-19.

Le storie sono state.


Fabio Cannavaro e Marcello Lippi hanno affrontato l’importanza di fare squadra, così come Marco TardelliFranco Causio e Bruno Conti hanno parlato con Flavio Insinna di cosa significhi compiere grandi imprese in momenti complicati, addentrandosi nei racconti degli ultimi due Mondiali vinti dalla Nazionale Italiana di Calcio nel 2006 e nel 1982.

Ancora di storie di calcio a tinte azzurre con i protagonisti della “partita del secolo” Italia – Germania del 1970 quando lo spirito del “Non mollare mai” regalò all’Italia intera un momento di gioia da ricordare per il resto della vita. Sandro Mazzola, Gianni Rivera e Gianfelice Facchetti insieme a Simona Ventura  hanno raccontato le emozioni di quella notte che ancora oggi viene ricordata su una targa all’esterno dello Stadio Azteca di Città del Messico.

Storici capitani come Javier Zanetti, Alessandro Del Piero e Franco Baresi hanno raccontato con Gigi D’Alessio di cosa voglia dire essere leader di squadre capaci di imprese storiche e di come saper gestire gruppi di campioni tra pressioni e momenti di crisi.

Alex Zanardi con Charles Leclerc hanno raccontato l’adrenalina e la pressione di un esordiente in prima fila e l’impegno nella campagna per Croce Rossa con Lapo Elkann; con Valentino Rossi, il sorriso più famoso del motociclismo, parleranno di cosa significhi affrontare anche le tensioni più grandi aiutati dall’ironia.

Il campione NBA Marco Belinelli hanno parlato con Fedez di come ribaltare i pronostici grazie all’impegno e alla tenacia e Miriam Sylla e Barbara Bonansea hanno raccontato come smontare i pregiudizi insieme a Serena RossiBebe Vio, Valentina Vezzali, Yuri Chechi  protagonisti di storie che mostreranno come superare i propri limiti, mentre Federica Pellegrini e Milly Carlucci hanno raccontato come vincere le ansie e la paura per tornare più forti di prima.

Spazio poi a storie attualissime e personali con il contributo della sciatrice Federica Brignone che, insieme alla mamma, a Deborah Compagnoni e Caterina Balivo, hanno raccontato come ha affrontato il momento in cui il Covid-19 si è insinuato nella sua vita, e con le testimonianze della coppia di tennisti Flavia Pennetta e Fabio Fognini e la loro grande amica Francesca Schiavone che, con Cesare Bocci.


Inoltre, grazie al contributo di personaggi del cinema e della televisione del calibro di Stefano Accorsi, Luca Argentero e Beppe Fiorello, hanno raccontato al grande pubblico commoventi storie di altri grandi personaggi del mondo dello sport.

L’evento è stato organizzato da Rai e Master Group Sport, con la produzione esecutiva affidata ad Atomic, con lo scopo di valorizzare l’attività svolta dagli operatori della Croce Rossa Italiana.  “L’organizzazione di un evento a sostegno della Croce Rossa Italiana è per noi motivo di orgoglio ed un grande onore – ha dichiarato Giovanni Carnevali, Amministratore Delegato di Master Group Sport che è anche ideatrice del progetto 

La serata è stata anticipata da una forte promozione sui social network dove, con gli hashtag #NonMollareMai e #CRI45505, i protagonisti dell’evento inviteranno il pubblico ad incrementare la raccolta fondi attraverso le piattaforme della Croce Rossa Italiana sul sito www.cri.it/nonmollaremai con IBAN, carta di credito e attraverso il Numero Solidale.

Il numero solidale 45505 è riimasto attivo fino al 3 giugno 2020 per raccogliere fondi a sostegno delle attività messe in campo dalla Croce Rossa Italiana su tutto il territorio nazionale nel contrasto e contenimento del Covid-19. Il progetto sms solidale nasce per potenziare tutti i servizi verso le persone più vulnerabili che soffrono maggiormente gli effetti dell'emergenza.  L'SMS solidale al numero 45505 ha il valore di 2 euro (da numeri WINDTRE, TIM, Vodafone, Iliad, Postemobile, Coop Voce e Tiscali) mentre la chiamata da telefono fisso ha valore di 5 o 10 euro (da numeri TIM, Vodafone, WINDTRE, Fastweb e Tiscali) e di 5 euro (da numeri TWT, Convergenze e Postemobile).

Galleria